Tel: +39 0932 616158 - Mobile: +39 3398196562 - Email: info@tenutacammarana.it

tenutacammarana

13 febbraio 2018

Nessun commento

Storie di fine Agosto

Ricordi di fine Estate in campagna e la Raccolta delle Carrube

E’ Febbraio e fa un po’ freddo a Cammarana, e allora cosa c’è di pù bello che ricordare i pomeriggi di fine estate quando la temperatura è tiepida?! le giornate a fine Agosto sono ancora lunghe e ricomincia il lavoro nei campi e nell’aria si sente il profumo delle carrube, che sono parte fondamentale dell’economia agricola della Sicilia Sud Orientale.

 

Carrubo (Ceratona Siliqua): un albero antico e generoso

Minuto, magro e ricurvo come il baccello del carrubo, parla con un filo di voce quasi a non disperdere l’energia che gli fa accarezzare più di mille carrubi a stagione.

L’ombra di quegli alberi è compagna di lavoro. La sua canna leggera si muove tra i rami e scuote i frutti maturi e dolciastri.

Ogni baccello osservato e raccolto, solo per quell’attimo è unità .

L’essenza inconfondibile nei magazzini ci farà  sognare d’altro, della dolcezza della vita.

 

E’ un mestiere antico e nelle passeggiate di fine Agosto, perchè è questo il periodo, si incontrano i raccoglitori di carrube. E’ facile scovarli tra i boschi di carrubo, per l’inconfondibile rumore che fa la lunghissima canna che con un ritmo inconfondibile scuote i rami per far cadere i baccelli.

 

Io amo questo periodo perchè proprio a fine Agosto che si riprende ad entrare nei terreni dopo la pausa e la calura estiva. La corte ed i magazzini della nostra Casa si saturano del profumo dolce e cioccolatoso di questi frutti meravigliosi ed è proprio in questo periodo che viene voglia di preparare il pane con la farina di carrube …a colazione con burro e miele è strepitoso!

 

Alberi di carrubo, etè circa 500 anni

 

Pane di farina di grano ruscello 70% e farina di carrube 30%

Software di gestione online alberghi Wubook